I controtelai termici occupano più spazio di quelli in ferro. Vero o Falso?

 

Nell’ articolo precedente abbiamo visto che forma deve avere un controtelaio e con quali materiali deve essere costruito.

Sempre più spesso, le persone chiedono “quanto spazio occupa un sistema ad alto isolamento”.

Per rispondere a questa domanda prenderò spunto da un esempio reale.

L’altro giorno ero al telefono con un cliente , a cui simpaticamente diamo il nome di Mario, e stavamo appunto parlando dei controtelai ad alto isolamento.

La cosa è andata più o meno così.

Mario sta costruendo casa, (credo non sia la prima – fortunato lui), cercando su internet ha visto il mio articolo precedente e lo ha ritenuto interessante, difatti mi ha contattato.

Durante la telefonata mi dice che è interessato a valutare la possibilità di installare i nostri controtelai, che sta appunto costruendo casa, e che è ancora in tempo per prendere questa decisione.

Concordiamo  un appuntamento per conoscerci e fare un sopraluogo, per capire meglio di cosa stiamo parlando.

Quando ci siamo incontrati, mi ha detto che stava per arrivare anche il tecnico che lo sta seguendo per la costruzione della casa.

La cosa non poteva che farmi piacere.

Avere la possibilità di confrontarmi con il suo tecnico significava che, Mario voleva capire meglio e da più punti di vista, soprattutto quello tecnico, i vantaggi della soluzione che gli andavo a proporre, in base ad un esame delle sue esigenze e problematiche.

Arriva il tecnico, mi viene esposta la situazione di cantiere – il tipo di serramento che prevedevano – il tipo di oscurante – le tipologie dei marmi in parte già realizzati, ed altri particolari.

Ci confrontiamo, estrapoliamo al volo una soluzione di controtelaio che soddisfi le loro esigenze, e ricevo anche un ok a procedere da parte del tecnico.

Restiamo d’accordo che mi avrebbe inviato le misure dei vani per procedere ad una indicazione di massima del preventivo di spesa.

Passano i giorni ma le misure non arrivano.

Chiamo Mario per chiedere come mai.

Mario mi dice che si erano dimenticati di segnalare un importante particolare, che purtroppo gli impediva di considerare questo tipo di controtelaio.

I vani realizzati erano bassi e si sarebbero ulteriormente abbassati, troppo a suo parere, usando la soluzione proposta.

La sua convinzione è che questo tipo di soluzione “rubi“ molto spazio rispetto ai controtelai in ferro comunemente usati, e di conseguenza, le dimensioni dei serramenti si sarebbero molto ridotte.

Questa è una osservazione che diverse volte mi è stata fatta.

Niente di più sbagliato.

Caro Mario, mi dispiace per te, ma hai preso una cantonata grande come una casa.

Mi fa piacere che i miei controtelai ad alto isolamento vengano valutati confrontandoli con dei “tubolari in ferro”, perché non c’è storia nel confronto; tuttavia, non è questo l’articolo per parlare dei vari vantaggi, se ti interessa approfondire questi aspetti , leggi questo due articoli, articolo 1 e articolo 2..

I sistemi ad alto isolamento termico ed acustico dell’articolo precedente, occupano lo stesso spazio dei volgari controtelai in tubolare di ferro.

Per dirla proprio tutta e con estrema certezza, occupano 1 solo cm. in più per lato.

Caro Mario, non mi dire che 1 cm. per lato significa rimpicciolire le finestre, tra l’altro abbiamo la soluzione anche a questo.

Ma dirtelo semplicemente non è sufficiente, te lo devo anche dimostrare, bene procediamo.

Questa è la foto di un controtelaio in ferro.

 

Quanto è lo spazio che occupa?

Semplice, dove verrà montato il serramento, il tubolare è spesso 1,8/2 cm. e quindi lo spazio che perdi è di 1,8/2 cm., cioè il suo spessore, la sua dimensione.

Questa è invece la foto di un sistema isolante con un serramento.

Lo spessore del legno che ospiterà il serramento, è di 1,8 cm..

Ecco perché un sistema isolante occupa lo stesso spazio di un tubolare in ferro.

Quindi le dimensioni dei tuoi serramenti non saranno inferiori usando sistemi ad alto isolamento.

E’ questo un ulteriore vantaggio, che si aggiunge a quelli già illustrati negli articoli precedenti, a costo 0.

Inoltre, guarda bene le foto, nel falso in ferro c’è un solo lato del serramento che guarda il controtelaio, quello posteriore; invece in un sistema isolante il serramento è appoggiato su due lati.

Come vedi, lo spazio occupato dal materiale isolante intorno al serramento, non riduce assolutamente la dimensione di questi, ma lo avvolge la dove in un falso in ferro, sarebbe invece lasciato completamente scoperto.

Prima ti ho anche parlato di 1 cm. di spazio in più occupato.

Quando si realizza un falso-telaio in ferro viene dato 1 cm. di aria per lato, serve a far entrare “comodamente” il controtelaio nel vano muratura predisposto.

Nel caso di un sistema ad alto isolamento, l’aria intorno è invece di 1.5/2 cm.

Perché?

Perché, come abbiamo già visto in questo  precedente articolo, il sistema viene isolato rispetto alla muratura con schiuma poliuretanica elastica, per farlo e farlo bene occorrono 1.5/2 cm. per lato, se lasciamo solo 1 cm. non riusciamo a iniettare schiuma sull’ intero spessore del sistema isolante.

Anche questo articolo è finito, spero che ti possa essere utile, nella scelta dei materiali per la tua casa.

Se poi vuoi essere mio cliente chiamami al 393 /970 43 30 oppure allo 081/825 62 98.

Lascia un tuo commento se ti fa piacere, sarò felice di risponderti al più presto!

Con un unico scopo, quello di darti il giusto consiglio per le finestre di casa tua.

Seguimi su questo blog www.lafinestrainlegno.com, iscriviti al blog inserendo il tuo indirizzo mail nel form qui sotto, riceverai sulla tua mail tutti gli articoli successivi.

Ciao, al prossimo articolo.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.