Infisso in legno-alluminio o in alluminio – legno?

Infisso in legno-alluminio o in alluminio – legno?

Non sono la stessa cosa?

No, sono due serramenti completamente diversi tra di loro.

Un serramento in legno-alluminio è formato da una struttura di legno (generalmente almeno 68 mm. di spessore) e un rivestimento esterno in alluminio (da 15 a 20 mm.).

Un serramento in alluminio-legno è invece formato da una struttura in alluminio e un rivestimento interno di circa 12/15 mm.

 

Legno – alluminio                                                       alluminio – legno

   

 

 

Dalle foto è facile capire che sono due serramenti completamente diversi, nella struttura e di conseguenza nel comportamento.

Le differenze sostanziali sono: isolamento termico, formazione di condensa, prezzo, personalizzazioni estetiche.

Isolamento termico

L’isolamento termico è a netto vantaggio del legno-alluminio, la parte isolante è data dal legno, un materiale isolante per natura. Nell’alluminio-legno l’isolamento è affidato al taglio termico, la barretta nera di poliammide situata tra i due profili, quello interno e quello esterno. Quanto più grande è la poliammide tanto è più isolante il serramento. Però aumenta anche il costo del serramento e di solito, è più costoso del legno-alluminio.

Formazione di condensa

Nel legno-alluminio il profilo in alluminio è molto piccolo, non a diretto contatto con il legno, è distanziato dalla struttura di legno attraverso l’uso di clip in nylon e posto completamente all’esterno della casa. Questo evita che ci sia una differenza di temperatura tra le due facce del profilo e quindi la formazione di condensa. Inoltre, grazie agli attuali sistemi di verniciatura, i serramenti sono verniciati anche sulle facce esterne, dove si trova l’alluminio, c’è quindi una doppia protezione per il profilo di legno sottostante.

Al contrario, nel serramento in alluminio-legno il profilo è formato da un profilo esterno / barretta isolante di poliammide nera / profilo interno. Assumendo quindi uno spessore notevole c’è differenza di temperatura tra interno ed esterno, con relativa formazione di condensa. Condensa che rimane sotto il rivestimento interno in legno e quindi non a vista.

Personalizzazioni estetiche

Uno dei punti di forza del legno-alluminio è proprio la possibilità di personalizzazione, di forme / profili / colori secondo le più svariate esigenze e necessità del committente, perché il serramento è costruito in falegnameria e qui è lavorato e rifinito completamente secondo le necessità dei singoli.

Un serramento in alluminio-legno è invece assemblato partendo da profili costruiti all’origine da aziende esterne, di solito già verniciati. Nonostante gli sforzi, non è quindi possibile dare quella varietà ed elasticità di forme e colori che il legno-alluminio consente.

Prezzo

Questo parametro è semplicemente la conseguenza delle considerazioni precedenti, per cui a parità di caratteristiche e prestazioni, il serramento alluminio-legno costa di più del legno-alluminio.

Se si è disposti a rinunciare a qualcosa, isolamento termico / finiture / resistenza nel tempo, si possono avere anche costi più abbordabili.

Conclusioni

Un serramento è sempre un acquisto importante, una scelta non facile, se non ci si affida a persone qualificate e soprattutto serie.

Si può comprare l’uno o l’altro, dichiarando però la verità e con la coscienza di comprare due prodotti diversi.

Oggi il serramento in legno-alluminio è un prodotto maturo e sicuro sotto tutti i punti di vista.

Seguimi su questo blog www.lafinestrainlegno.com, richiedi la guida gratuita ” Sette motivi per cui scegliere una finestra di legno per la tua casa “, iscriviti al blog inserendo il tuo indirizzo mail qui a lato e ti sarà inviata.

Contattami compilando il form qui sotto, lascia un tuo commento se ti fa piacere, ti risponderò al più presto!

Oppure chiamami al 393 /970 43 30 e in alternativa allo 081/825 62 98.

Con un unico scopo, quello di darti il giusto consiglio per le finestre di casa tua.

Spero di riuscirci e quindi di poterti annoverare tra i miei clienti.

Ciao, al prossimo articolo.

[ninja_form id=5]

Lascia un commento